Un’Altra Estate 2018

Anche quest’anno Feisct è in pista per la quarta edizione di “Un’altra estate”, iniziativa della Regione Toscana realizzata  con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana,  Il Tirreno, Vetrina Toscana, FEISCT, con cui valorizzare la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali lungo la costa.

Una rassegna in 7 tappe, che quest’anno – in occasione dell’Anno del Cibo italiano voluto dal Mibact, è stata ospitata in altrettante piazze dislocate in borghi lungo la costa toscana o nelle immediate vicinanze, valorizzando piatti e prodotti della tradizione locale.

La magia dei luoghi, la varietà dei sapori e la forza delle immagini, sono stati i veri protagonisti degli eventi che animeranno i giovedì di “Un’altra Estate”

Prima tappa il 19 luglio da Marciana Marina nell’Isola d’Elba, per proseguire il 26 Luglio a Chianni, il 02 agosto a Pitigliano, il 09 agosto a Piombino, il 23 agosto a Montecarlo di Lucca,  il 30 agosto a Colonnata e conclusione domenica 09 settembre a Vinci con la kermesse finale, che ospitato anche una rappresentanza dei protagonisti  (produttori e rappresentanti istituzionali) di tutte le altre tappe.

Quest’anno le aperture degli eventi sono state precedute da passeggiate o visite guidate della durata di circa 30 minuti in luoghi o musei di particolare interesse e strettamente connessi ai temi delle serate.

L’iniziativa ha ospitato in ogni tappa una degustazione di vini e prodotti locali, , raccontati da Irene Arquint, giornalista ed esperta di enogastronomia, che insieme a vari ospiti, rappresentanti Istituzionali e conoscitori del territorio, ha offerto spunti per vivere la Toscana attraverso sapori e caratteristiche locali: cultura, natura e curiosità di un territorio in grado di offrire mille occasioni per itinerari di viaggio adatti a soddisfare le esigenze di molteplici tipologie di turismo.

Sempre in occasione dell’Anno del Cibo, oltre ai produttori locali, sono stati coinvolti e valorizzati anche i ristoratori locali, che hanno proposto un piatto tipico locale, inserito nel menù “Un’Altra Estate”, che ogni settimana ha accompagnato le tappe dell’iniziativa.

Insieme alle degustazioni, presente anche un’area informazioni con materiale promozionale e personale a disposizione per approfondimenti sul territorio circostante.

Ad ogni tappa, il giornale Il Tirreno ha fatto dono, alle amministrazioni comunali ospitanti, di una gigantografia appositamente realizzata per l’occasione da un fotografo del Tirreno.