Una legge per la storia: una proposta per dare espressione ai gruppi storici

Si è svolta questa mattina nella Sala Convegni della Stazione Leopolda di Pisa la presentazione della proposta di legge regionale “Valorizzazione delle associazioni e delle manifestazioni di rievocazione e ricostruzione storica e delle tradizioni popolari locali della Toscana”, alla presenza di Ermete Realacci, Parlamentare Pd, Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa, Ivan Ferrucci, Consigliere regionale Pd, Nicola Danti, Consigliere regionale Pd, Presidente
Commissione Cultura, e di molti gruppi storici e associazioni di rievocazione storica locali.
La presentazione della proposta di legge è stato un momento importante di discussione con le realtà che operano nel territorio toscano, presenti per dare voce anche alle piccole realtà che da anni lavorano in questi settori.
“Quella proposta è una legge che vuole dare una definizione al Coordinamento regionale per i gruppi e le rievocazioni storiche – ha aperto il dibattito Ivan Ferrucci – Un modo per dare un riconoscimento effettivo e un’organizzazione all’attività di moltissime persone che si impegnano in questo ambito”. Tante le associazioni e i gruppi che sono presenti a Pisa, come ha sottolineato il sindaco Filippeschi, parlando delle rievocazioni e delle manifestazioni storiche in quanto oggetto di attenzione di un pubblico sempre più vasto, uno spessore culturale che non deve essere sottovalutato e che deve anzi essere rinvigorito anche da attività di marketing e comunicazione specifica. “Importante per la legge è dare un taglio che aiuti la modernizzazione e renda contemporanee le manifestazioni – ha concluso il sindaco di Pisa – Questa deve essere la nostra sfida affinchè manifestazioni rievocazioni abbiano un impatto forte anche sul turismo e di conseguenza all’economia del territorio, riuscendo ad attivare anche sponsor”.
La proposta di legge ha avuto una risposta forte da parte di gruppi e associazioni che fin da subito sono stati convocati dalla Commissione cultura del Consiglio della Regione Toscana. “Oltre 130 rappresentanti di gruppi storici toscani erano presenti alla consultazione in Commissione dimostrando una grande unità di intenti, segno che tutti vogliono chiarezza nel settore ”, ha affermato Nicola Danti, presidente Commissione Cultura Consiglio della Regione Toscana.
Ermete Realacci, parlamentare Pd, ha fatto un quadro della situazione nazionale commentando la proposta di legge presentata alla Camera “Per valorizzare questo patrimonio della nostra tradizione e della nostra cultura nasce il progetto di legge sulle “Disposizioni per la promozione, il sostegno e la valorizzazione delle manifestazioni dei cortei in costume, delle rievocazioni e dei giochi storici”, in completa linea con la proposta di legge che oggi discutiamo”. La Regione Toscana, con la realizzazione della legge che regolarizzerebbe un albo dei gruppi e delle associazioni che si occupano di rievocazioni e manifestazioni storiche, sarebbe la prima regione ha lavorare in questo senso. “Proprio la Toscana con Pisa potrebbe essere la sede dove svolgere gli Stati generali delle manifestazioni storiche, rievocazioni storiche e giochi storici, un’idea per un appuntamento che potrebbe spianare la strada alla legge nazionale”, conclude Realacci.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...